top of page

La squadra sportiva della polizia di Stato fa la storia a Tokyo 2020

La storia dello sport si scrive costantemente, giorno dopo giorno vengono battuti record eterni. Succede sempre, per non parlare dei Giochi Olimpici, dove tutti seguiamo sport che non vedremo più per altri 4 anni. Ma è così, e in questi giorni il gruppo sportivo della Polizia di Stato ha realizzato qualcosa che nessuno si aspettava. Un oro olimpico a Tokyo 2020 che vale un posto nella storia dello sport italiano.

L'emozione di essere italiano


Marcell Jacobs - l'uomo più veloce della storia italiana

Dovevano passare 125 anni, partita dopo partita, ma un giorno è successo. Non solo è stato il primo italiano a partecipare a una finale dei 100 metri ai Giochi Olimpici, perché a quanto pare Jacobs non era soddisfatto. Doveva andare oltre. L'italiano ha distrutto il proprio record personale per prendersi l'oro in terre giapponesi e diventare una leggenda assoluta dello sport.


Il numero magico è stato 9”80, primato personale, record europeo e oro olimpico. Come si dice in Italia: chi più ne ha, più ne metta. Frase intraducibile ma che si riferisce al gran numero di traguardi che il nostro Jacobs ha rotto dopo anni e anni di allenamento e che si sono riflessi nel tempo di 9”80.

Ma ¿chi è la sorpresa di Tokio?

Figlio di un ex militare statunitense e madre italiana, nato in Texas ma cresciuto a Desenzano del Garda, padre di 3 figli e rappresentante delle Fiamme Oro, il gruppo sportivo della Polizia di Stato. In uno sport in cui i millisecondi sono vitali, Jacobs ha trascorso tutta la quarantena allenandosi per realizzare il suo sogno da quando è salito su una pista da corsa all'età di 9 anni. Non poteva immaginare cosa aveva in serbo per lui il destino.

Ma eccoci qui, a celebrare un'impresa epica come solo lo sport può regalarci. Jacobs è diventato il simbolo di tutti coloro che sognano in grande, di coloro che non sono d'accordo con la parola "impossibile". Ha fatto sua una disciplina in cui l'Italia si era distinta pochissime volte, e ha rotto l'egemonia che il continente americano aveva su di essa, poiché per più di 20 anni nessun rappresentante di un altro continente aveva vinto la competizione.


Che orgoglio il nostro che, ancora una volta, gonfiamo il petto e ricordiamo quanto sia bello essere italiani. Tokyo 2020 non è ancora finita, ma per noi ciò che rimane sarà un ricordo di ciò che abbiamo vissuto. Grazie Jacobs, una prodezza degna della tua perseveranza.

Post correlati

Mostra tutti

Opmerkingen

Beoordeeld met 0 uit 5 sterren.
Nog geen beoordelingen

Voeg een beoordeling toe
Ricevi GRTATIS ONLINE
il giornale italiano bilingue

La tua richiesta è stata inviata

2.jpg
business-3560917_1920.jpg

Vuoi perfezionare

il tuo Italiano?

la mia vita logo-01 - copia.png

**Perfezioni la lingua con 4 professori contemporaneamente**

✅ Classi individuali - tu decidi giorno e ora
✅Accedi all'Ospedale di Italiano per domande specifiche di grammatica

✅Parli tutti i giorni con professori madrelingua per integrare la lingua nella tua quotidianità
✅ e il 4to professore che ti segue durante tutto il percorso di studi per. avere una reale connessione con Italia

Perfeziona la lingua italiana con professori madrelingua
bottom of page