top of page

Il segreto delle costruzioni romane - una questione di chimica

Chi ha avuto la fortuna di vedere alcuni monumenti, edifici o strade costruite in tempi antichi, non può fare a meno di porsi una sola domanda, come può essere che sia ancora in piedi? Siamo felici di affermare che solo ora la scienza moderna ha potuto verificare il segreto delle costruzioni romane, aprendo un interessante percorso a favore dell’eco-sostenibilità.

Costruire l’eternità

Uno quando, davanti a un capolavoro come il Colosseo, o ammirando gli acquedotti disseminati in tutta Italia, o altre costruzioni di epoca romana, non può che fermarsi a riflettere. Sì, perché le domande si innescano da sole. Forse qualcuno si chiederà con quale necessità hanno costruito questi monumenti. Altri dubiteranno di come siano stati costruiti. Mentre altri cercheranno di decifrare sotto quale incantesimo si trovano questi edifici, che, dopo migliaia di anni, sono ancora in piedi, come se fossero qualcosa di indistruttibile.

Viviamo nell'era della plastica, del volatile e dell'effimero. Non pensiamo di costruire per l'eternità come si lo facevano altre civiltà. Ma a parte questo, potremmo costruire edifici che durino migliaia di anni? Non conosciamo questa risposta, ma quello che sappiamo è come l'hanno fatto i romani.


Onora il senno antico

Frase tipica che cerca di avvertirci che i nostri antenati avevano tante cose da insegnarci. E la costruzione è una di queste. Ad esempio, già Plinio il Vecchio, scrittore e militare romano, aveva potuto osservare che le strutture dei porti "si trasformavano in un unico masso di pietra, inespugnabile alle onde e ogni giorno più forte". Sembra un enigma, ma è una grande verità.


Grazie ai ricercatori dell'Università di Utah e alle loro approfondite analisi e studi sulla composizione minerale del vecchio calcestruzzo romano, ora sappiamo che oltre alla miscela di malto, tufo e cenere vulcanica, l'acqua di mare è il vero ingrediente segreto.

Ciò è dovuto al fatto che l'acqua di mare a contatto con la cenere vulcanica permette ai minerali di crescere dando vita a composizioni cariche di silice, simili ai cristalli delle rocce vulcaniche. Questi minerali fortificano le fondamenta aumentando la resistenza del calcestruzzo.


Questo è tanto affascinante quanto sorprendente se pensiamo che non è solo un modo molto efficiente e pratico di costruire, ma è anche totalmente eco-sostenibile e potrebbe dare un grande contributo nella lotta contro il cambiamento climatico.


Ma sfortunatamente, gli scienziati non hanno le proporzioni corrette degli ingredienti, il che rende impossibile riprodurre questa tecnica, per ora. Insomma, abbiamo scoperto il segreto delle costruzioni romane, ma i nostri antenati hanno sempre nascosto un asso nella manica.

Post correlati

Mostra tutti
Ricevi GRTATIS ONLINE
il giornale italiano bilingue

La tua richiesta è stata inviata

2.jpg
business-3560917_1920.jpg

Vuoi perfezionare

il tuo Italiano?

la mia vita logo-01 - copia.png

**Perfezioni la lingua con 4 professori contemporaneamente**

✅ Classi individuali - tu decidi giorno e ora
✅Accedi all'Ospedale di Italiano per domande specifiche di grammatica

✅Parli tutti i giorni con professori madrelingua per integrare la lingua nella tua quotidianità
✅ e il 4to professore che ti segue durante tutto il percorso di studi per. avere una reale connessione con Italia

Perfeziona la lingua italiana con professori madrelingua
bottom of page